L’Osservatorio al Festival della Scienza 2011

Festival della ScienzaIl tema conduttore dell’edizione 2011 del Festival della Scienza è “150 e oltre”.

L’OAG parteciperà con una conferenza dal titolo “Dall’atomo alle stelle – L’evoluzione stellare come fucina degli elementi e della vita” che si terrà giovedì 27 ottobre 2011 alle ore 11,00 presso l’aula polivalente San Salvatore in Piazza Sarzano. Seguirà poi come evento correlato una serata osservativa presso l’OAG venerdì 28 ottobre 2011 a partire dalle ore 21,15.

Contenuti della conferenza (durata prevista: 90’ + spazio per domande):

Gli studi sulla natura delle stelle e quindi sulla loro evoluzione partirono proprio 150 anni fa, con la realizzazione dei primi cataloghi di spettri stellari realizzati da Gian Battista Donati e con l’intuizione di Angelo Secchi sul legame fra spettro stellare e temperatura della stella. Coeva è la scoperta di Sirio B.

La conferenza, partendo da queste prime tracce, illustra l’evoluzione stellare nelle sue varie sequenze (nubi di gas e polveri, protostelle, stelle della sequenza principale, stelle giganti e supergiganti, nane bianche, stelle di neutroni, buchi neri), compresa grazie alle scoperte di Hertsprung e Russel, Rutherford, Stefan e Bortzmann, Bethe, e grazie alle innumerevoli informazioni pervenuteci dall’osservazione del cielo.

L’esposizione mira a bandire l’immagine di staticità che molti hanno dell’Universo e sottolineare come l’evoluzione stellare abbia prodotto gli elementi chimici e le condizioni generali atte allo sviluppo della vita conosciuta.

Contenuti dell’incontro presso l’Osservatorio Astronomico di Genova (durata prevista: 90’):

Lo scopo è far visionare ai presenti una carrellata di oggetti trattati nella precedente conferenza. Il cielo del periodo mostra esempi di nebulose (nella costellazione del Cigno), ammassi di stelle giovani (Pleiadi), stelle azzurre (Vega), gialle (Capella), giganti arancioni (Aldebaran), supergiganti (Deneb). Sono poi visibili stelle doppie (la bicromatica Albireo), nebulose planetarie (nebulosa ad anello M57), residui di supernova (nebulosa del granchio M1).

Con impiego di webcam collegata al telescopio si proietteranno le immagini su video visionabili dai presenti e dislocati sia nella cupola che nella sala espositiva.

Profilo biografico dei relatori

  • PIETRO PLANEZIO (Relatore)
    Divulgatore scientifico, ex direttore dell’OAG. Insegnante di astronomia e cosmologia all’UNI3 di Genova. Relatore in conferenze al Museo di Storia Naturale di Genova e presso vari Centri Civici. Ha tenuto corsi per insegnanti in collaborazione col Provveditorato agli studi. Relatore all’edizione 2010 del Festival.
  • LORENZO OLIVIERO (Relatore)
    Nato a Genova nel 1977. Laureato in ingegneria elettronica e laureando in astronomia presso l’Università degli Studi di Bologna. Ex direttore dell’OAG. Ha partecipato in qualità di relatore alle edizioni 2008 e 2010 del Festival della Scienza. Abituale relatore nelle conferenze e nei corsi di astronomia dell’OAG.
  • ENRICO GIORDANO (Moderatore)
    Nato a Genova nel 1966. Laureato in ingegneria. Direttore e Responsabile per la divulgazione dell’OAG. Ha partecipato in qualità di relatore all’edizione 2008 ed in qualità di moderatore alle edizioni 2009 e 2010 del Festival. Abituale relatore nelle conferenze, negli incontri con le scolaresche e nei corsi di astronomia dell’OAG.

Vai ad inizio pagina

© 2006-2017 Osservatorio Astronomico di Genova | Crediti | RSS